stilearte

sabato 5 marzo 2011

incosciente conoscenza










tecnica mista su tela

50x60

2011







Siamo stati attratti dal frutto proibito dell’albero della conoscenza.
Mangiando la mela siamo entrati nella dualità,
viviamo l’eterna lotta tra il bene e il male,
ci sentiamo limitati e la conoscenza avvalora tutto ciò.

Essa osserva solo una piccolissima parte dell’ infinito universo,
si regge su principi e dogmi che ignorano l’intima relazione
tra l’essere umano e le forze universali;
limitandosi alle apparenze, si rivela uno strumento subdolo,
convince che la realtà è solo ciò che appare.


(Giuliana Conforto - Il parto della vergine)

Nessun commento:

Posta un commento